Tradizione 2.0 dà corpo e movimento al passato, presente, emozioni, cuori e piedi, così da non fartidimenticare mai come l’hai vissuta, come ti ha fatto sentire e come ha reso migliore la tua vita.

Lo spettacolo de I Trillanti ensemble laziale di musica popolare è una Tradizione 2.0, a
testimonianza di quanto questi due elementi (la tradizione e l’era del web 2.0) così apparentemente
agli antipodi ma più vicini di quanto si pensi, possano convivere all’interno di un unico concetto
creativo, legati dal fil rouge della comunità/community e della condivisione. Uno spettacolo in cui
l’evoluzione include, sostiene e valorizza il passato.

Così, i suoni e le danze tradizionali sfidano presente e futuro, salendo sul palco vestiti di abiti
contemporanei, forti e pieni di grinta. Le storie e i temi attuali vengono raccontati e danzati con
l’utilizzo di codici, simboli e strumenti antichi, sui quali avviene una sperimentazione e una
comunicazione continua nella quale spazio e tempo sembrano non esistere più.
I ritmi del mondo mediterraneo e le sonorità delle più strette aree della Ciociaria condurranno il
pubblico in un vortice di emozioni, spinti dalla voglia d’immergersi in un viaggio fatto di storia,
attualità, dall’irresistibile voglia di condividere l’animo di festa attraverso il canto e la danza.

Lo spettacolo è caratterizzato anche da una componente vision, ovvero immagini proiettate sul
palco che raccontano il viaggio sonoro portato in scena.
 
 I musicisti:
Mattia Dell’Uomo: Tamburi e cornice, percussioni, voce
Simone Frezza: Fisarmonica, organetto, voce
Elisabetta Rossi: Voce
Valerio Frezza: Chitarra Battente, Bouzouki, mandolino
Pierpaolo Rossi: Viola, Violino
Alessandro Magnante: Basso, Flauto traverso.
 
 
logo 2021 nero PNG.png